Ecce TrumpLe elezioni hanno conseguenze, ve la meritate Amy Coney Barrett
Il presidente degli Stati Uniti è un imbroglione patentato, ma ha tutto il diritto di nominare alla Corte suprema una giudice ultraconservatrice, tanto più che per una volta ha scelto anche una giurista preparata. Ma che vi aspettavate, che nominasse Civati? La sinistra radicale che disprezzava Hillary Clinton, il cui marito tanto per dirne una aveva nominato Ruth Bader Ginsburg, ora si straccia le vesti, ma avrebbe dovuto pensarci prima. E, soprattutto, farebbe meglio a pensarci subito, ora, per non ripetere lo stesso errore con Biden

Firme

Focus

Cultura

Economia

Italia

Consulenza legale al CorriereEcco perché è reato pubblicare, anche oggi, le intercettazioni del caso Suarez
Nonostante il procuratore Cantone abbia aperto un’indagine per violazione del segreto, sul quotidiano di Via Solferino escono altri estratti. La giustificazione che quelle telefonate erano contenute in un decreto di perquisizione, di cui finora non si è vista traccia, e quindi pubbliche, non cambia le cose: la legge vieta la loro pubblicazione «fino a che non siano concluse le indagini preliminari»

Politica

Il paradosso populistaEcco come hanno tagliato i soldi ai partiti per darli alla casta degli eletti
Il finanziamento pubblico consentiva agli iscritti e alla base di fare politica, adesso i denari arrivano ai gruppi parlamentari. E così, allo stesso modo, i tagliatori di deputati e di senatori aumentano stipendio e benefit dei loro protetti. Ma il problema non è il compenso di Tridico o di Parisi, il problema è aver scelto Tridico e Parisi. E, del resto, con gli stipendi bassi imposti dalla demagogia grillina, quelli bravi non riesci ad assumerli